migranti

atletico vaticano

Quel rischio che gli farei correre..

I naufraghi della Diciotti non erano clandestini, né indagati sottoposti dalla magistratura ad alcuna forma di custodia cautelare (non essendoci a loro carico notizie di reato), ma naufraghi legalmente liberi col diritto di avanzare all’Italia richiesta di asilo e protezione. Diritto previsto e tutelato dalla Costituzione italiana.